L’amore ha due facce? Bel guaio!


Qualche tempo fa ho accidentalmente fatto perdere l?innocenza a mia madre, almeno nei miei confronti; in casa il sesso non è mai stato un argomento tabù, ma vuoi forse per la presenza di mia nonna, vuoi perché comunque i miei sono di una generazione più pudica, non se ne è mai parlato in maniera troppo approfondita. Insomma, nessun mistero ma neanche nessuna ostentazione.

Ad ogni modo, chiacchierando di uomini, maman e io arriviamo ad un punto a cui non eravamo mai realmente giunte e cioè: come faccio io a capire se un uomo mi piace?
Lei stessa mi ha sempre raccontato che prima di sposarsi, quando incrociava mio padre, avvertiva un fortissimo formicolio alla base della nuca che in seguito si traduceva in pelle d?oca sulle braccia, in pratica era tutta un fremito, ed è stato solo per quello che, candidamente, alla sua domanda ho risposto:? Beh, mi chiedo se ci andrei a letto. Se la risposta è negativa difficilmente sarà qualcosa di più di un amico.?
Cioè mai dire mai, ma fino ad ora per me ha funzionato così.
La guardo e in pochi secondi vedo stamparsi sul suo viso una versione soft de?L?Urlo? di Munch, a momenti stramazza giù dal letto:?Ma cosa dici.? Inizia con voce strozzata:?Non c?è niente di più bello dell?amore platonico,(mah?!) è puro nobile? e via ad un lunghissima arringa sulla virtù dell?amore spirituale.
Io ascolto leggermente confusa: tutti i discorsi che mi ha sempre fatto sull?attrazione fisica, la pelle d?oca, i brividi, etc etc, mi sembrava pacifico non collegarli all?amore platonico, e poi che diamine, mia madre ha sempre avuto una cotta gigantesca per Marlon Brando, voglio dire Marlon Brando, che ai suoi tempi trasudava sesso, mica Cary Grant.
Da quando è diventata così romantica?

Intanto mi domando se, oltretutto, non le ho anche messo il dubbio di essere una specie di Salomè in incognito, quando in realtà gli uomini con cui sono stata a letto si contano sulle dita di una mano, anzi forse di mezza.
Per me l?attrazione fisica è fondamentale ma non mi accade molto spesso di provarla, non c?entra la bellezza esteriore, mentre maman è fissata con l?estetica la mia è proprio solo una questione di feeling epidermico
Comunque non sono andata a dirle della mezza mano di amanti solo perché sono certa che si sarebbe convinta del contrario, mia madre dice sempre ?Gallina che canta ha fatto l?uovo..? e insomma io conosco la mia pollastra.

Ad ogni modo non avevo più pensato alla suddetta conversazione fino ad oggi, a pranzo.
Ero seduta al tavolino di un bar con una specie di amico d?infanzia, nel senso che io ero un?amica della sua di infanzia, dato che ha quattordici anni meno di me e quando l?ho conosciuto, durante le vacanze estive, stava cantando ?Hanno ucciso l?uomo ragno? al karaoke del hotel alla tenera età di otto anni.
Adesso di anni ne ha ventitré, allena una squadra di basket di ragazzini è fissato con le poesie e deve dare la tesi di laurea.
Quando gli chiedo il tema della tesi mi risponde:?La donna gentile.?
Aggrotto le sopracciglia:?Cioè del tipo amor cortese? Poemi cavallereschi? AMORE PLATONICO?? la mia voce è un crescendo, inoltre comincio a sentirmi un po? una cavernicola e a pensare che devo fare un corso accelerato di educazione sentimentale.
Lui sospira con una certa soddisfazione:?Si.? Risponde, perso nei suoi pensieri, e mi viene in mente che la sua ragazza ha un certo non so che della donna angelicata.
Ad un certo punto si riscuote e mi chiede:?Allora, come va la tua vita sentimentale??
Gli angoli della bocca mi vanno in giù come nei cartoni animati.
?Dovresti parlarne con mia madre.? Rispondo.
E mi viene in mente una scena del film ?L?amore ha due facce?, quando Jeff Bridges entra nell?aula gremita di studenti dove Barbra Streisand sta tenendo una lezione sull?amor cortese, e se ne va prima di sentire la conclusione, che invece era essenziale compromettendo così la sua relazione con la Streisand per almeno tre quarti di film.
Ecco io sono Jeff Bridges, probabilmente quando sono state fornite le istruzioni necessarie per avere una vita sentimentale degna di questo nome o ero distratta, o non c?ero o sono andata via prima.

Tuttavia non credo nell?amor cortese perciò pubblico qua sotto la foto di un attore che mi è sempre piaciuto moltissimo? in senso non cavalleresco!

Ah, un ultima cosa, qualcuno ha un libretto di istruzioni in più? Lo userò per rianimare mia madre.

18 Commenti

  1. esiliata zia Scrive,

    12 Aprile 2007 @ 01:07

    A voler guardar bene l’amore di facce ne ha anche più di due, ma non voglio rovinarti la sorpresa.
    Comunque condividiamo la mezza mano (nel mio caso anche meno) e un sacco di altre cose; se potessimo condividere anche il tipo della foto non sarebbe male.
    No, eh?
    Già, siamo freak :)
    Bacio

  2. Cippola Scrive,

    12 Aprile 2007 @ 12:13

    Perchè esiste un libretto di istruzioni???? E perchè io non l’ho ricevuto? …ecco, come al solito sono sempre l’ultima a sapere le cose!!!!
    Comunque io non ci credo all’amore platonico, anche perchè le sensazioni tattili per me sono fondamentali.
    Se trovi il libretto me lo fotocopi?

  3. journeyman Scrive,

    12 Aprile 2007 @ 15:15

    mmm…argomento spinoso codesto.
    A me una persona mi piace davvero se al primo impatto non mi ispira sesso. Il che fa la differenza, perchè la maggior parte delle donne che ho conosciuto mi ha ispirato sin da subito sesso!!!E’ un discorso contorto che forse si riallaccia all’amor cortese…ma poi non più di tanto perchè si, mi piace essere un po’ romantico, ma passate 24 ore (e forse sono tante) e avendo capito che mi piace mi chiedo anch’io se me la porterei a letto.
    Istruzioni in amore non ce ne vogliono più di tanto, a volte è una questione di attimi, di momenti propizi come essere al posto fortunato nel momento fortunato…a me è successo così…
    c’ho avuto un c…
    bellissimo post Butter, molto interessante perchè anche secondo me il sesso gioca un ruolo fondamentale in amore, o forse più correttamente l’attrazione fisica perchè quello potrebbe anche rivelarsi un disastro!!
    Un abbraccio e a presto
    jm

  4. Amfortas Scrive,

    12 Aprile 2007 @ 17:18

    Anch’io ho provato più volte i brividi alla nuca, il sudore freddo ecc ecc, ma erano sempre attacchi di panico, cazzarola.
    Le donne si spaventavano e finivo sempre per restare da solo :-)

  5. nuvoledimusica Scrive,

    13 Aprile 2007 @ 14:03

    …Vorrei soltanto averti qui con me Nuotarti accanto e non pensare piu Di affogare Trattieni il fiato e salta giu con me Ci eclisseremo al sole come polvere Noi due…

    E’ iniziato il nuovo concerto sopra le nuvole di musica ….ti aspetto per farti gustare una musica delicatissima accostandola ad un Sauvignon blanc.

  6. grisù Scrive,

    13 Aprile 2007 @ 14:40

    spinoso quesito. Direi cmq che come la zia direi che ne ha molte più di due e che in fondo alle volte le confondiamo e non sono proprio amore.
    Non credo ci sia proprio un modo per capire, alle volte è un colpo di fulmine da stecchirti sul marciapiede, altre è quel sorriso gentile che ti insegue per mesi, altre è quel bruto, cavernicolo senza un briciolo di sentimento e altre….bè, è chiaro no???

    si, single, sempre single, da che l’hai capito??? :P

  7. flavia Scrive,

    14 Aprile 2007 @ 00:38

    questo è un colpo basso…
    Commodo il pazzo, ma anche il ragazzo che vuole affrontare le creature innominabili…

    quanto alle istruzioni: che ne dici del galateo di donna letizia?

    baci

  8. sally brown Scrive,

    14 Aprile 2007 @ 11:56

    ma sì dai…dante…platone…petrarca, e facciamolo quest’amor cortese!!!
    come preliminare.

    ole /.)

  9. flavia Scrive,

    15 Aprile 2007 @ 15:05

    l’abbraccio è ricambiato. Ho lasciato un commento da me.

  10. ebtg Scrive,

    15 Aprile 2007 @ 15:25

    Nel caso tu trovassi una terza copia del libretto…per favore conservala! l’amore platonico non fa nemmeno al caso mio, ma da recentissima esperienza ho imparato che a volte, nonostante tutto, bisogna adeguarsi. uff. ciao elena

  11. cartabaggiana Scrive,

    17 Aprile 2007 @ 00:13

    cos’è l’amore cortese?

    semplice: è l’amore di quando lui ti dice: scusa, posso entrare?

  12. cartabaggiana Scrive,

    17 Aprile 2007 @ 00:15

    quasi domenitcavo:

    libro sull’amore cortese: l’educazione sentimentale, di g. flaubert.

  13. e.vane Scrive,

    17 Aprile 2007 @ 20:03

    E’ il genere d’attore che provoca un enorme interesse nel genere femminile…. sì sì sì

  14. Surj Scrive,

    17 Aprile 2007 @ 21:55

    hummmm è che dire della famosa teoria dell’”amico di letto”??? si può provare una grande attrazione anche senza essere innamorati !

  15. esiliata zia Scrive,

    18 Aprile 2007 @ 09:19

    Concordo sulla scelta di Mafalda per quanto in questo momento la brodaglia calda sui santissimi sia decisamente più adatta :)

    Un bacio

  16. Amfortas Scrive,

    19 Aprile 2007 @ 22:00

    Ti assicuro che il freak che c’è in me appare molto spesso.
    Per fortuna, direi :-)

  17. nuvoledimusica Scrive,

    20 Aprile 2007 @ 12:31

    Si cercano comparse per il nuovo concerto sopra le nuvole di musica….sono aperte le
    candidature e le audizioni per i seguenti ruoli:

    Schianto di Donna regala crisantemi;
    Uomo pinguino;
    Lucifero;
    Lo Zingaro con la chitarra magica;
    Donna grigia con dei grigi baffi da gatta;
    Beccamorti;

    Per tutti gli altri questo è un invito a partecipare ad un concerto che rapisce con il
    suo ritmo stregato e matto da fare ululare alla luna!!!!!!!!!!

  18. nuvoledimusica Scrive,

    20 Aprile 2007 @ 12:32

    18 che 17 porta jella

RSS feed for comments on this post